omar Fardin
Vedo che il chinotto suscita ancora un certo interesse. E siccome io ne sono un gran consumatore vi do qualche notizia che probabilmente non sapete. 

Innanzitutto il chinotto si chiama così perchè deriva dalla pianta del chinotto. Una agrume dai frutti simili a piccole arance che pesano non più di 50/60 grammi l’uno e sono grandi all’incirca come una pallina da ping-pong. Per la cronaca è immangiabile tanto amaro che è.

E poi lo sapete che il chinotto ha più caffeina della Cocacola? Il chinotto contiene ben 92 mg al litro di caffeina, contro i 75 della coca.

Ha origini tutte italiane. E' stato inventato nel 1932 dalla San Pellegrino, che oggi ne è la principale produttrice. E siamo tuttora i principali produttori al mondo. Il chinotto nel suo piccolo ha il 5% di quota del mercato delle bibite gassate. Mica poco!

E' incredibile la quantità di etichette (e quindi di marche) che producono Chinotto in Italia. Alcune sono decisamente strambe. Buttateci un occhio, ne vale la pena!

Il chinotto è tornato in auge negli ultimi anni. Ne è prova il fatto che (oltre all'introduzione del chinotto da parte della cocacola) all'inizio del 2009  dopo non si sa quanti decenni è ricomparso negli scaffali dei negozi il Chinotto Neri, con il logo originale che i più attempati ricorderanno dagli anni '50. L'azienda Neri di Capranica è una delle aziende storiche che nei primi anni 50 ha contribuito, insieme alla san pellegrino, alla diffusione della bibita. Poi pero' con gli anni e l'avvento di altre bibite scure più internazionali aveva sospeso la produzione.  E adesso ha deciso di riprenderla... ci sarà un perchè! :-)

Molto carino il sito del Chino' san pellegrino (che comunque a gusto mio è il migliore tuttora).

E se volete sapere tutto tutto sul chinotto vi consiglio anche il sito del "club del chinotto". Io la tessera ce l'ho, manco a dirlo. E' carina l'introduzione al sito: "Se sei un abituale consumatore di Cola NON proseguire nella navigazione". Un po' di rivalità?

Etichette: , , |
Reazioni: