omar Fardin
Questa è un'installazione pubblicitaria della Ford. Chi mi conosce sa quanto mi piacciono i flipper. Se su una strada dove si fatica a trovare parcheggio vengono messe due auto che lasciano tra loro uno spazio "giusto" per parcheggiare con un po' di difficoltà cosa succede? Un po' di telecamere e una super-testata di flipper fanno il resto. Da vedere.


3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Come far diventare un iPad una vera telecamera (o macchina fotografica) quasi professionale. Decisamente inusuale, ma a quanto sembra c'è chi ci crede davvero e ha inventato questo "scatolotto" da mettere intorno alla camera dell'iPad per renderlo un vero e proprio monitor da ripresa televisiva.

1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Ok, son fissato lo so. Ma quando son belli... son belli.
Questo è considerato uno dei migliori finora realizzati di quest'anno. E' un hyperlapse, ovvero un Timelapse in movimento. E se è notevole all'inizio, è stupefacente quando la scena diventa notturna. Spostamenti ampi e paesaggi originali ed esclusivi. Veramente superbo. Da vedere a pieno schermo e con la musica.





Etichette: 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin


Un interessante progetto fotografico. In ogni immagine il soggetto viene ripetuto.... IN maniera decisamente credibile.
L'intera galleria la trovate qui.


Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Oggi un piccolo post tutto dedicato a due collaboratori di questo blog, nonché miei cari amici che oggi festeggiano insieme, udite udite, 10 anni di matrimonio!!!
Yano e Silvia... AUGURI!!!!
10 anni in cui si sono "sopportati" a vicenda, ma soprattutto insieme hanno creato una famiglia e hanno avuto pure una splendida Bambina. Un abbraccio forte forte, con gli scontati auguri di proseguire su questa strada in un continuo crescendo. (magari un fratellino per quella povera bimba no?) :-)
E anche se Sofia adesso vi impedisce di collaborare ancora a questo blog... Sappiate che qui (e non solo qui) c'è sempre un posto per voi!

Omar




1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Del Time Lapse avevo già parlato a Febbraio. Sta diventando una vera e propria moda. Sembra che adesso tutti vogliano cimentarsi con questa tecnica. Ma non tutti riescono a farlo come si deve...
Ogni tanto salta fuori qualcuno che lo fa... un po' meglio degli altri. Oggi vi propongo un Time-Lapse girato in un ex manicomio. Hanno montato tutte immagini in HDR. Il video dura qualche minuto, ma molto, molto intenso. E non oso immaginare l'immane lavoro che c'è dietro. Fate conto che in un Time lapse ci sono 25-30 immagini per secondo. Che vuol dire più di 1600 foto al minuto. Tutte da sistemare in HDR poi.
Inoltre c'è anche una ottima composizione fotografica e scelta della luce sulle immagini utilizzate. Insomma, un bel lavoro, anche se con un velo di tristezza di fondo. Buona visione (a pieno schermo e con l'audio!)



Tratto da qui, dove potete trovare anche i dettagli tecnici.
Qui invece il sito ufficiale di questo progetto.


Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Si inizia a parlare ed a rumoreggiare sulla nuova Sony playstation 4.
Il nome prima di tutto. Si chiamerà Playstation Orbis. Parliamo di una console di nuova generazione che vedrà in se' le migliori tecnologie sfruttate sinora. Potrebbe essere qualcosa di simile al Kinect di Microsoft incrociato con i play-Move, e dovrebbe portare l'interazione con la console ai movimenti corporei completi.

Ovviamente tutte le notizie si basano su indiscrezioni... e quindi è tutto da vedere, ma è intuibile che sarà un bel passo avanti rispetto alla play3 almeno dal punto di vista tecnologico. Probabilmente avrà due GPU DirectX 11, che saranno in grado di funzionare insieme e che quindi renderanno l'esperienza di gioco ancor più realistica. Sarà una macchina che nessun televisore attuale avrebbe la risoluzione per poterla supportare adeguatamente: si parla di un video di 4096x2160, mentre gli attuali tv full-hd arrivano a 1920x1080, e del supporto per i giochi in 3d stereo a 1080p, mentre la console attuale è limitata a 720p. Insomma... Promette bene.

Ma non tutto è oro quel che luccica. A quanto sembra la nuova console non consentirà più di utilizzare i giochi usati, ne quelli di qualcun altro. In pratica al primo inserimento del gioco nella console questo verrà "segnato" e abbinato a quello specifico apparecchio rendendolo utilizzabile solo in modalità demo per tutti gli altri. Il mercato dei giochi usati è vastissimo e spero ci sai un dietro-front su questo aspetto, anche per non mettere in crisi una serie di negozi che si basano proprio su questo.
Altro aspetto negativo è il fatto che a quanto sembra la console non sarà retro-compatibile, quindi chi ha giochi della tre... non potrà usarli sulla 4, politica peraltro già utilizzata sulla play3 nei confronti dei modelli precedenti.

Ovviamente Sony punta soprattutto alla vendita di giochi online e se ne frega del fatto che molti utenti si incazzino....
Staremo a vedere, l'uscita è prevista per il 2013, per riuscire a battere sul tempo il nuovo progetto X-box di casa Microsoft, sempre che poi non salti fuori la Nintendo con qualcosa di nuovo, come fece con la wii, sbaragliando anche la sony...



Etichette: , , 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ok, lo ammetto. Sono un patito dei wurstel. Di qualunque tipo e genere, non faccio distinzione. Ma quelli che mi capita di comperare quando vado in Austria... Eeeh be'... Hanno una marcia in più.
Ok, lo so. Dentro ai wurstel ci sono cose che voi umani... è bene non sappiate. Ma io me ne frego, il mio stomaco non lo sa... e le mie papille gustative vanno in visibilio lo stesso. :-)
I wurstel si ottengono macinando tagli non pregiati di carne suina, bovina, di pollo e tacchino, con aggiunta di acqua che serve ad aumentare la massa e quindi il peso, e il sale. Più un po' di schifezze varie per esaltare i sapori o per conservarli più a lungo.

Ma non son qui per dirvi di non mangiarli. Sarei ipocrita. A me piacciono... crudi o lessi o alla piastra o come diavolo volete... e quasi sempre con una gran dose di senape sopra. Si, l'immagine del campo giallo è proprio di questo meraviglioso seme... che macinato e opportunamente lavorato da' origine alla senape che tutti conosciamo, e ce ne sono di vario genere, aguzzate la vista quando andate al supermercato. Tra l'altro è poco calorica (ma compensano i salsicciotti) e decisamente molto gustosa.
Una curiosità. La pianta della senape è della stessa famiglia della colza e del cavolfiore... (Brassicacee).Al contrario di quanto molti pensano non sono i Tedeschi i più grandi mangioni di Senape, ma sono i Francesi. Infatti è in Francia che nasce la Tradizione, A Digione... vi dice nulla?

C'è da dire che wurstel e Senape non è certo una alimentazione leggerina. Ma c'è una buona opportunità. Esistono infatti decine di generi di wurstel e parecchi tipi di Senape diverse. Con alcuni miei amici ogni tanto organizziamo una "serata Wurstel" (l'ultima qualche giorno fa) dove procuriamo diversi tipi di prodotti diversi e mescoliamo un po' di metodi di cottura con i vari tipi di salsicciotto. La riuscita della serata è garantita, la digestione un po' meno...

Ovviamente vi consiglio di spendere qualche soldino per prendere wurstel di qualità, non certo quelli commerciali venduti a poco prezzo. E poi andate anche nei supermercati tedeschi, dove spesso ne hanno di un po' più strani. E poi cercate, ci sono dei supermercati magari più piccoli che però hanno marche più pregiate e decisamente più gustose... Provate e poi... ditemi! :-)


Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: