omar Fardin

Fantasmi, apparizioni, anime, chiamateli come volete. Chi di voi non ci ha mai pensato? :-) Scommetto che tutti ne abbiamo parlato con gli amici: Io ci credo, io no, per me son tutte balle... ognuno con la sua idea. Magari confutata da presunte prove dell' esistenza. 

Io ho trovato questo sito che chiede semplicemente: " puoi spiegare queste foto?

Io direi che gran parte di quelle foto sono spiegabilissime a dire il vero.  Ovvio che bisogna innanzitutto premettere che si deve partire dalla buona fede di chi le ha scattate. Perchè altrimenti al giorno d'oggi con photoshop si puo' fare di tutto e tutto questo perderebbe di significato.

Molte foto sono semplici riflessi di luce o scatti fotografici  con pose lunghe  a persone in movimento. Qualcuna pero' in mezzo è un attimo inquietante. Un giro nel sito vi consiglio di farlo. Per esempio nella foto che ho tratto io si vede in lontananza un'ombra che puo' essere interpretata come un fantasma. Uso il condizionale, direi che è d'obbligo. 

Ma pensa che storia se un giorno si dimostrasse l'effettiva esistenza dei fantasmi. O magari siamo tutti fantasmi e non lo sappiamo, un po' stile The Others, non so se avete presente! ...... Ok, sto esagerando. Pero' c'è da riflettere, non so se mi spiego! :-)

Etichette: , , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin

Voglia di ballare? Aspetta il weekend. Intanto esercitati. Basta usare le dita su questo minitappeto che si collega al pc, sente la musica e con le quattro frecce ti dice come devi muovere indice e medio per farli andare a passo di danza. A garantirti l'effetto verità ci pensa una figurina di cartone da infilare a mo' di anello. E attento a non sbagliare i passi: il computer registra tutto e non perdona. www.iwantoneofthose.com. E nel sito trovi veramente tantissimi gadget simpatici per il tuo computer.
Un altro carino è anche il minifrigo per una lattina da attaccare nella presa usb.
Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin

Bellina questa macchina, specialmente per chi è appassionato di auto sportive!
Bene! Questa Dodge Circuit Ev scatta come una Ferrari, ma lo fa in silenzio, e al posto del cambio ha tre pulsanti: per la marcia avanti, la retromarcia e il folle... E' una sportiva due posti elettrica pensata per fare 320 Km con ogni ricarica.
Raggiunge i 202 Km/h, e fa da 0 a 100 Km/h in meno di 5 secondi, con una potenza di 268 CV! Non male per essere spinta da un motore elettrico alimentato da 2 batterie al Litio.
Un' auto per fare i fighi con gli amici, ma senza inqunare l'ambiente.
E' un prototipo e arriverà sulle strade Americane per il 2010!

Altro che la nostra Panda Elettra del 1990, peccato che questa penso costerà una cifra e mezzo visto che solo le 2 batterie valgono 12.000 dollari!
P.S. clicca sulle foto per entrare nella fotogallery.
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin
Vi ricordate del vecchio "Linea". Oggi oltre rivedervi una puntata del disegno animato di Osvaldo Cavandoli, decidete voi come proseguire la trama. Un pezzo di storia che avnza e si modernizza tramite Youtube. L'unica cosa che mi dispiace del video è che il proseguimento della trama lo dovete seguire tramite youtube perchè ogni volta che cliccate sull' icona scelta per il proseguimento della storia crea un collegamento con un altro video nel database di Youtube!

Buon divertimento!!
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Domani sera c'è una iniziativa del wwf che mira a far spegnere le luci dei principali monumenti delle città. A Venezia verrà spento il ponte di Rialto. E poi ovviamente un sacco di vie cittadine, palazzi comunali e quant'altro. E poi naturalmente l'invito a tutti di spegnere per un'ora almeno un po' di luci.
Dubito che serva a qualcosa, ma voglio essere propositivo! :-)
Etichette: , , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

OK, è un video che ha in se una certa demagogia. Ma credo che non faccia mai male ricordare certe cose. Lo so che il commento più ricorrente è quello di dire "ma tanto noi che possiamo farci". E infatti è vero. Ma c'è una frase del video che mi ha colpito. "quando andate a mangiare prendete nel piatto solo quello che effettivamente riuscite a mangiare". Ed è vero. Avete presente quei ristoranti self service dove paghi un tot per mangiare quanto vuoi? Ogni volta che ci vado vedo i camerieri portar via dai tavoli piatti con un sacco di cibo buono preso in più per nulla.

A quella gente che spreca senza senso dedico questo video.

La foto di Carter mostrata sullo screenshot e verso la fine del video è pazzesca. La conoscevo già, ma non ne conoscevoi retroscena.

Etichette: , , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Sono sempre rimasto affascinato dai posti abbandonati. Luoghi in cui l'uomo ha costruito, vissuto, sperato e magari realizzato un sogno. Luoghi che pero' poi per qualche inspiegabile motivo sono stati abbandonati a se' stessi. In preda all'ingiuria del tempo. Questo di questa foto è (o meglio , era) uno specchio. Si, una antennona gigante per la ricezione di segnali acustici per scopi militari. Si trova nel kent, in Inghilterra. 

In Italia esistono dei siti che raccolgono tutti i posti abbandonati Uno è questo. Scommetto che se guardate ne trovate anche uno vicino a voi. Non mi sembra molto aggiornato come sito, ma val la pena di darci un'occhiata. Un'altro sito con una ampia galleria fotografica è questo. E dopo ditemi che non vi do spunti per passare un po' di tempo.

Qui a porto marghera ci sono un sacco di edifici abbandonati. Alcuni anche decisamente pericolosi da visitare visto quello che ci producevano (si puo' trovare dall'amianto al mercurio tanto per fare qualche esempio). Ecco un'esempio:

Per non parlare poi dei vari luoghi militari sparsi un po' ovunque nella campagna. (di uno avevo anche parlato). E poi ovviamente le città abbandonate di cui la più famosa è senz'altro Pripyat vicino a chernobyl:

Decisamente triste questa eh? 

Ma alzi la mano chi di voi non è mai andato a far visita a uno di questi luoghi. Non sono affascinanti?

Ultimo link interessante, quello da cui ho tratto la prima foto. Decisamente carino.

omar Fardin
Ho scoperto che sul sito Rai.tv si possono vedere un bel tot di canali televisivi legati al gruppo rai. Tutto in diretta, compresi Raiuno, due e tre. Ma anche Rai Kids, Rai Storia , Rai Edu e molto altro. E' decisamente interessante. Poi c'è un archivio vastissimo di tutto quello che la rai trasmette in tv. Almeno una volta non posso parlare male di mamma Rai. Chissà se adesso cominceranno a chiederci il pagamento del canone anche per il pc visto che guardare la tv è diventato così semplice.
Mediaset stavolta è indietro. Ha comunque un buon archivio di quello che va in onda nei suoi canali, ma per la diretta ancora nisba. Speriamo che recuperi, sarebbe carino guardare striscia sul pc quando mi fermo al lavoro!!
Un grazie a Sergio per la segnalazione.
Etichette: , , , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin


Visto che ho notato un leggero interessamento agli oggetti magnetici, ne ho trovato uno proprio simpatico. Lo si può usare come anti-stress oppure creare dei soprammobili interessanti o ancora meglio provare la vostra abilità manuale e mentale e cercare di ricreare le forme e le figure che puoi trovare sul sito theneocube.com e dove lo puoi comprare a $29.95 + spese spedizione.

Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin

Per quelli che Facebook piace, ......MA.... dopo un po.........!!


Etichette: , , 3 commenti | |
Reazioni: 
yanopin
Quando veramente la frase giusta è "Mai fermarsi alle apparenze!"
E notare la bravura nel partire a disegnare sempre da punti diversi.... Tanto di cappello!
Etichette: , 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

OK, il mio pc stamane ha deciso di scioperare. Arriva all'immissione password e quando gli si da l'ok anzichè partire si riavvia... Tristezza. Come fare? Certo windows non è certo famoso per la stabilità. Ho provato a fare una scansione antivirus ma nulla. Amen. Tanto si sa windows ogni anno o due va formattato e reinstallato. Da questo punto di vista invidio gli utenti mac. Mai nessun problema o quasi. Per il prossimo computer ci penso. Giuro. Se non scrivero' nulla di interessante oggi potete perdonarmi vero? Ho un pc ammalato che abbisogna di cure...
Etichette: 3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Ore 9.30 del mattino, devo spedire una raccomandata. So già cosa mi aspetta, ma non si è mai pronti abbastanza. Arrivo alla posta armato di pazienza. Si apre la porta. Scorrevole. Lenta, lentissima. Finalmente si apre. Prendo il numero. 85. Leggo sul display: 83. Bon mi dico... due clienti e tocca a me, val la pena aspettare. Dopo 15 minuti avevo le regnatele sotto al mento ed eravamo ad 84. 

Gli impiegati postali potrebbero fare la gara con un Bradipo.  Ma veramente. La procedura: Prendono in mano la lettera, chiedono che tipo di spedizione, la pesano, la rigirano, controllano la chiusura, leggono dove deve andare,  cercano sul computer la destinazione, creano il francobollo, cercano di staccarlo e non ci riescono, poi finalmente lo appiccicano, rigirano la lettera altre due o tre volte e poi finalmente chiedono i soldi al tipo, ma questo gli da un pezzo grosso e allora devono controllarlo, poi infilarlo nella macchinetta antirapina, scrivere sul pc che banconota hanno ricevuto, aspettare che la macchinetta malefica sputi il resto trovare le monetine mancanti e darle al cliente. 

Fa venire l'ansia solo a scriverlo. E a leggerlo pure immagino. Figuratevi a essere lì. Pensavo di saltare dall'altra parte del bancone a mettermi a fare io, che pur non conoscendo le procedure certamente sarei stato più veloce. 

Senza contare di quando davanti ti trovi la segretaria dello studio di turno che magari deve spedire un pacchetto di raccomandate. E ovviamente lo sportello è uno solo e non esiste che si inventino un sistema per velocizzare la cosa. Ti tocca star lì ad aspettare. 

Almeno una volta c'era la coda normale e potevi anche incazzarti, e magari fare un po' di scena. Adesso hanno messo i numerini smaltisci coda. E con chi ti arrabbi? hai il tuo numero e ti tocca star lì, se c'è un posto libero seduto altrimenti manco quello. A roderti dentro. Che nervi!!!

omar Fardin

Io non sono un economista. E meno male di sti tempi. Però cavolo quando leggo cifre del genere... Fino a ieri si vociferava di una crisi spaventosa dell'Unicredit, perchè si diceva fosse in mezzo al marasma americano e ogg toh'... 4-miliardi-di-euro-di-utili!!!! Forse non abbiamo bene idea di cosa siano 4 miliardi di utili. A me sembrano uno sproposito. E adesso? che se ne fanno? :-)

Scherzi a parte, in ogni caso rispetto al 2007 hanno avuto un calo di 2 e rotti miliardi. (4,012 miliardi di euro contro i 6,506 miliardi del 2007) quindi qualche domanda nasce spontanea. Ci fanno apparire le cose positive o negative a seconda di come gli comoda. Mi viene in mente la Fiat ci hanno detto che nel quarto trimestre del 2008 ha avuto un calo del 17% rispetto al 2007. Il titolo in borsa è crollato e via un sacco di polemiche, discussioni su possibili aiuti e via dicendo. Ma è solo un esempio, di aziende che hanno meno guadagni rispetto all'anno prima e per le quali si sono scritti fiumi di parole è piena la storia recente. 

Qui l'utile rispetto all'anno prima è crollato di quasi il 40%. Ma festeggiano. OK, rispetto alle voci che c'erano sara' anche una ventata d'aria fresca... ma i dati sono dati e dovrebbero valere per tutti. E notete che stiamo sempre parlando di "minori guadagni" non di perdite. Ma io non sono un economista, appunto. Qualcuno me lo spiega allora? 

E poi sento Ferrara a radio24 stamattina che si scaglia contro Obama colpevole a sua detta di voler tagliare dei giusti premi ai dirigenti Aig (vedi il mio post sull'argomento). Dice Ferrara che un contratto è un contratto è va comunque rispettato. No ma dico... in che razza di mondo viviamo? Fai andare in malora un'azienda poi pretendi anche un bonus?? Ferrara... Ma vaff.... 

Etichette: , , , 3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Si, mi sono intrippato con i magneti. E ho trovato un sito che ne vende di ogni tipo. Sono bellissimi. Ecostano pure poco.  Facciamo così, per ammortizzare le spese di spedizione ne ordiniamo qualcuno insieme? :-) Ne vendono anche di enormi, ai quali si attaccno addirittura le persone. Uno di questi riporta sulla descrizione (riporto fedelmente):

"Lo abbiamo soprannominato il MAGNETE DELLA MORTE. Sinceramente non ho idea a che cosa possa servire: è semplicemente troppo potente per qualsiasi uso sensato. Monitor, carte di credito, videocassette: tutto da buttare! Un suggerimento: inserisca sempre un cartone tra il magnete e il supporto metallico, così sarà di nuovo in grado di rimuoverlo facendolo scivolare lateralmente, altrimenti non c'è speranza. Nemmeno Schwarzenegger riuscirebbe a separare due magneti della morte senza gli strumenti adatti. Le do un consiglio: compri un magnete più piccolo! Ma se proprio non riesce a farne a meno, allora La prego di usare la MASSIMA ATTENZIONE!!!"

Decisamente interessante. :-) 

Etichette: , 3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Armatevi di pazienza, ma leggetelo, c'ho messo del mio a scriverlo, non è stato un copia-incolla, quindi datemi soddisfazione! :-)

Ultimamente si sente parlare di crisi. Ma ci sono due crisi ben distinte, quella del mercato reale e quella dei mercati finanziari. Non so dirvi quanto siano collegate l'una all'altra. Ne'  come. Ma ci sono delle cose che proprio mi fanno incazzare. Ma partiamo dal principio. 

Compagnia assicurativa Aig, la seconda società assicuratrice al mondo per patrimonio con 110 miliardi di utili all'anno. Aig sta per American international Group, fondata nel 1919 da Cornelis Starr, uomo d'affari statunitense che voleva creare una compagnia di assicurazione per il mercato cinese. Nel tempo l'Aig si trasferisce a New york e dal 68 al 2005 è guidata sempre dalla stessa persona. Vi sto dando i punti salienti giusto per capire le dimensini della cosa.

L'Aig è stata aiutata tra settembre e Novembre (ricordatevi la data) dal governo americano con 150  miliardi di dollari (!!!) e il primo marzo di quest'anno con altri 30 e la promessa che glie ne daranno altri. (sic.)

Nel 2007 ha 116mila dipendenti e pur sottoscrivendo ogni tipo di polizza possa venirvi in mente si è sempre più specializzata negli ultimi anni ad assicurare i portafogli delle banche, cioè quei depositi in cui i famosi titoli "tossici" di cui tanti si è sentito parlare erano mescolati a prodotti più solidi. 

Quando tutto il mondo si è accorto delle schifezze che venivano vendute dalla banche l'Aig  avrebbe dovuto coprire i suoi assicurati (avrebbe cioè dovuto pagare alle banche tutto cio' che avevano assicurato e che ormai non valeva na cicca). Ma non poteva più farlo perchè aveva assicurato molto ma molto di più di quello che avrebbe potuto ed in pratica era immersa nella cacca fino al collo. 

Insomma non vi sto a raccontare tutta la storia ma sappiate che in pratica era diventata l'assicuratrice del mondo intero e dunque era necessario salvarla ad ogni costo. E cosa credete che abbiano fato i sui dipendenti in questi mesi di crisi nera?  Hanno speso 440mila dollari per un weekend in california in settembre, 86mila per andare a caccia in Inghilterra in ottobre, 343mila per una vacanza nel deserto dell'arizona in novembre, (visto le date??) e queste sono solo alcune e sono solo le spese che sono state rese note. Non oso immaginare le altre. 

Inutile poi dirvi che nel consiglio di amministrazione della Aig ci sono molti volti noti della Goldman sachs. Non so se mi spiego vero? 

In buona sostanza questo popo' di colosso dell'assicurazione puo' permettersi di fare quello che vuole. Nonostante gli aiuti il titolo ha perso il 95% del suo valore. Pero' possono permetterselo. Tanto sanno che la nostra salvezza dipende comunque dalla loro.  Che nervi.

omar Fardin

Alcuni datori di lavoro mettono delle restrizioni sul luogo di lavoro per fare in modo che i propri dipendenti non possano navigare in determinati siti, quali per esempio guardacaso, Facebook.

So per certo che voi siete dei lavoratori ligi al dovere e stacanovisti che mai pensano a distrarsi sul lavoro. Ma so che siete anche curiosi e odiate le restrizioni imposte dall'alto.

E allora vi imparo (!!) un piccolo trucchetto. L'operazione è davvero semplice. I due modi più comuni sono o utilizzare un “web proxy”, Anonymouse, per esempio, oppure usando Google. Anonymouse è un sito che “filtra” le connessioni (tra l'altro ha pure un'interfaccia molto simpatica), assegnandovi un indirizzo ip diverso. Per usare Facebook aggirando il blocco, accedete al link, inserite l'indirizzo reale di facebook, ovvero it-it.facebook.com e, come d'incanto, FB si aprirà, permettendovi di navigare senza problemi.

Oppure, secondo metodo, andare alla pagina delle traduzioni di google e digitare l'indirizzo come se fosse da tradurre. Inserite l'indirizzo nella zona “Traduci la pagina Web” (a metà pagina), e il gioco è fatto.

Ovviamente il tutto puo' valere anche per siti diversi da facebook. Chi ha orecchie da intendere... epoi dite che non vi sono utile!! :-)


Aggiornamento:
Ho trovato qui una lista completa di siti che permettono questo tipo di navigazione. quindi quando non funziona uno... provatene un'altro!!
Sam
Ciao a tutti, mi presento, sono Sam e alcuni dei post che leggerete in futuro saranno firmati da me!
In realtà mi chiamo Samantha e sono una "gentil donzella" la cui presenza è stata voluta proprio da Omar che spera sarò in grado di dare un "tocco rosa" al blog...beh...speriamo bene! :)
Per farlo contento ho pensato di iniziare fin dal primo post, quindi ecco a voi tante belle bollicine rosa!
Che altro dire per ora? Nulla, se non che spero di riuscire a dare il mio apporto a questo blog e che auguro a tutti, nel frattempo, una buona giornata!
Ciao Ciao.
Etichette: 3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ferro fluido magnetico, mi incuriosisce assai. E' un liquido, che contiene piccole particelle ferromagnetiche. Generalmente si tratta di particelle di magnetite delle dimensioni di ca. 10 nanometri (0,00001 mm). Pertanto il liquido reagisce fortemente alla presenza di campi magnetici e mostra un bizzarro comportamento se viene immerso in uno di questi.

L'effetto quindi si ottiene semplicemente mettendo sotto o sopra il contenitore  del liquido un magnete più o meno grande e potente. L'effetto è decisamente surreale. Dateci un occhio. Anche ai video correlati.

Credo che cerchero' di comprarmene un po'. Non serve a nulla, ma è veramente na cosa diversa dal solito!! :-) qualcuno di voi l'ha mai provato? 

Etichette: , , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Per gli amanti della fotografia ogni anno c'è la fiera più importante del settore a Milano. O meglio, un anno a Milano e un anno a Roma.  Quest'anno è dal 27 al 30 marzo allaFiera Milano City. Se volete andare e pagare il biglietto solo 1 euro basta registrarsi al sito Canon. QUI. :-)

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Vodafone, se non stai attento ti frega. O almeno ci prova. Il problema riguarda le ricariche ed i tagli di ricarica, che dovrebbero andare da 5 euro in su. In realtà dai tabaccai le ricariche da 5 euro sono introvabili, il mio tabacchino di fiducia mi dice che non ci sono proprio. 

Io pero' sono uno tecnologico, quindi ho deciso di ricaricarmi il telefono tramite la ricarica online. Tempo addietro avevo anche attivato telericarica più, il servizio che consente di ricaricare online o dal telefono con pochi clic usando i dati precedentemente memorizzati. Bon, dicevo, mi ricarico 5 euro che dovrebbero bastare. E qui sono nati i problemi. Primo: Vodafone ha un sito che funziona bene solo per Internet explorer. Per tuti gli altri ogni volta che ricarica la pagina perde l'autenticazione, quindi in pratica chiede di continuo di inserire user e password e non funziona. Pazienza, dopo averlo capito vado nei meandri del mio pc a scovare explorer che giace inutilizzato da sempre.  

Secondo, se vedo sulla sezione telericarica più il taglio minimo di ricarica è 15 euro. E io, porca paletta, nella mia postepay ho solo 8 euro. :-( 

Vado nella sezione ricarica online. Lì c'è il taglio da 5 e 10 euro. Scelgo 5 euro. Inserisco il numero di telefono. Clicco conferma... come d'incanto sembra tutto ok salvo che la ricarica effettuata sarà di... 15 euro!!

Insomma per non farla troppo lunga, bisogna stare molto attenti perchè altrimenti nonostante si selezioni il taglio minimo poi va a finire che spendete 15 euro comunque, a meno che...

A meno che come ho fatto io non disattivi completamente e definitivamente il servizio di telericarica. Fatto questo per magia  sono riuscito tramite la stessa ricarica online di prima a mettere nel telefono 5 eurini. 

Ma che fatica...

omar Fardin

Fantastica coda di gatto Usb... Per gli amanti degli animali e per gli amanti delle cose soffici stile trudy! sembra quasi che il micio in questione si sia nascosto dentro al pc... :-) E' una chiavetta usb da 2 Gb per la cronaca comunque! :-)

Potete acquistarla  e vederma più da vicino qui

Etichette: , , 1 commenti | |
Reazioni: 
NOI
omar Fardin

Eh lo so che è da un bel po' che gira sta cosa. Ma ho trovato la versione video,  e devo dire che con le immagini è decisamente più suggestivo. 

Le chicche: "Noi che se la maestra a scuola di dava uno schiaffo poi a casa ne prendevi due" Oppure "Noi che le all-star le compravamo al mercato a 10mila lire" o il classico " noi che avevamo i cartoni animati più belli".  Ditemi quali sono le cose in cui vi ritrovate voi. Se avete 18 anni o giu' di lì... non vale!!


OK sono ufficialmente vecchio...  :-) 

Etichette: 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Chi non ha mai pensato di guadagnare qualche soldino semplicemente navigando in internet? Dall'invio di email ai click a manetta su spot pubblicitari... Il fatto è che poi non ho mai conosciuto nessuno che sia diventato ricco. Anzi. Conosco invece gente che c'ha rimesso soldi.  Come si puo' facilmente intuire (ma molti sembra non lo vogliano capire) nessuno a sto mondo regala nulla. E se avessero un modo facile per fare soldi non lo verrebbero certo a dire a noi

Premesso questo internet pullula di siti che promettono guadagni facili. Una volta c'erano le catene piramidali (questa del link poi particolarmente articolata). Adesso ci sono le catene di email e le lotterie gratuite. Ma secondo voi puo' una lotteria essere del tutto gratuita? e dove li trovano i soldi? Eppure... E poi ci sono le promesse di guadagni facili compilando questionari. Na palla mortale, e prima di vedere soldi eeeehhh.... Famosa poi era la storia di Eurobarre della quale vi invito a leggere questo link.

Ovviamente alcune di queste cose sono delle vere truffe, come quella che diceva: "investi cinque euro e diventa milionario" legata al sistema di paypal e documentata qui. Ovviamente paypal era chiamata in causa solo per dare una parvenza di credibilità. Il problema è che c'è sempre qualche pollo pronto da spennare!

Un altro sito che promette a tutti facili guadagni è "guadagnareconinternet.net" che spiega vari sistemi, ovviamente tutti legali,  per raccimolare qualche soldo. Buttateci un'occhio.

Poi ce n'è uno che si chiama bookmoney, che vi fa installare un software per giocare alla roulette e vi spiega come vincere sempre. mah... se qualcuno di voi prova... e vince... me lo dice che così dopo provo anche io??

Insomma, non voglio dire che siano tutte truffe, anzi. Sicuramente alcuni siti hanno le migliori intenzioni e probabilmente qualche soldo si riesce anche a farlo. Ma non pensate di poter stare a casa dal lavoro... quella la vedo dura!!

Etichette: , , 1 commenti | |
Reazioni: 
yanopin

Giochi Miniclip - Waffle Mania
Waffle Mania

Le persone sono affamate di cialde. Mantieni i clienti felici.

Gioca ora questo gioco gratuito!
Nuovo giochino per i più pazzi nel movimento del mouse e con molta memoria e organizzazione....In bocca al Lupo!!!!!
Etichette: , , 3 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Arisa è l'artista emergente del momento. A me la canzone piace. Ma mi piace di più la parodia fatta da scorie... Il bello è che a sentirla nelle interviste in radio è veramente così la tipa!! :-)

Ma quella modella che sta in posa sopra alla cassa di legno in studio? E' vera?  Niente crampi eh?

Ecco invece arsisa L'originale. Se volete sentirla. Solo Audio in quanto i diritti sono in mano alla rai. Of course. Sul sito della rai trovate tutto ma non è incorporabile. viva la Rai!


Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Spettacolare e pungente Littizzetto...
0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ehbe'... la notizia è che i nostri amati governanti da qualche giorno hanno accesso al bar ed al ristorante a loro riservato a un prerzzo ridotto. Dove sta la novità? Che da loro invece che aumentare i prezzi delle consumazioni da qualche giorno sono diminuiti, in controtendenza con il resto d'Italia.

Qualche esempio:

Una spremuta da 1,20 euro a 92 centesimi; panino col prosciutto da 1,50 a 1,17; il tramezzino da 1,20 euro a 96 centesimi; il cappuccino da 0,70 a 58; il the con fette biscottate, gettonatissimo al pomeriggio dalle onorevoli senatrici, da 1 euro a 84 centesimi. E poi tutto giù del 20%, appunto, il liquore come l'aperitivo a 0,93, il pasticcino a 0,46, la birra a 1,60.

Per carità, a me cambia poco. Ma è indice di come questa casta viva veramente in un mondo completamente al di fuori della realtà. Che tristessa.  Fonte qui.

Etichette: , , 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Come risparmiare 4 euro ogni volta che si va all'ikea a fare acquisti? (o dove volete voi purchè prendiate l'autostrada) Basta uscire a Dolo e rientrare in autostrada per poi proseguire. Be' alcuni di voi lo sapranno già in ogni caso è bene ricordarlo. Da quando è stato aperto il passante hanno aumentato i pedaggi di altri 50 centesimi per tutti coloro che entrano in autostrada  dalla tangenziale di Mestre. Andare a Padova est per esempio costa adesso 2,70 euro di cui un euro va all'anas per "sostenere i costi del passante".

Al di la che non capisco sta logica secondo cui debbo pagare io il passante anche se non lo prendo bisogna anche dire che di contro hanno liberalizzato il tratto autostradale Venezia-Dolo Mirano. In pratica si prende lo stesso il biglietto per entrare in autostrada e poi se si esce a Dolo basta andare sulle porte viacard ed il pedaggio sarà zero euro. A questo punto basta rientrare subito facendo la rotonda ed ecco che a Padova est si paghera' solo il tratto Dolo-Padova che è di 70 centesimi. Due euro risparmiati. Stessa cosa vale anche per il ritorno ovviamente. Fatica minima, guadagno massimo. Ovviamente se ne sono accorti, ma a quanto sembra non possono farci granche'.

Non so se sono più felice di risparmiare 4 euro a viaggio o di "fregare"  la società autostrade che invece non perde occasione di fregare noi. Per esempio tutte le volte che annunciano aumenti che so... "solo" del 2 o 3% ma poi aumentano arrotondando per eccesso  ai 10 cent. 

Vabbe', polemiche a parte se vi ho fatto risparmiare qualche euro, soprattutto a chi l'autostrada la fa tutti i giorni o quasi... avanzo uno spritz!! :-)

omar Fardin

Aggiornamento:

Questo post genera un sacco di accessi, nonostante decisamente non sia uno dei migliori che io abbia fatto.  Ma già che sei arrivato fin qui...  Vai alla home del blog e guarda un po' anche il resto!! :-)

----------------------------------------

Brrr. Certo che questa foto è decisamente impressionante per quanto sia un fotomontaggio.

Non amo i piercing e soprattutto non me li farei mai. Conosco un sacco di gente che ha il piercing sulla lingua, a me solo l'idea di farmi bucare fa venire i brividi. Per non parlare di chi li ha nelle zone genitali. No ma dico... mamma natura ci ha fatti così belli già di nostro, che necessità c'è?

Alcuni studiosi del comportamento umano lo ricollegano alle antiche usanze tribali. In effetti ancora oggi si usa nelle tribuù qualificarsi come appartenenti ad essa tramite pitture sul corpo e piercing vari. Ai nostri giorni pero' sa più di differenziazione dagli altri no?

E poi una volta che te lo sei fatto bucare... come fai? mi vengono i brividi al sol pensiero!!

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Vi piacciono i PopCorn? questo qui ha un modo decisamente originale per farli!! :-)
2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin



Eppur si muove. Un grattacielo in grado di ruotare con il sole.
L'ha progettato a Firenze l'architetto David Fisher. L'esordio è a Dubai per il 2011.
Un edificio che produce energia, grazie al vento e al sole, cinque volte in più di quanta ne consumi. Il progetto che viene presentato a Dubai, è dello studio fiorentino guidato dall'architetto David Fisher. Turbine eoliche e pannelli fotovoltaici consentiranno la rotazione a 360 gradi e a velocità programmabile dei 80 piani del grattacielo.
Alla realizzazione, ricca di brevetti ad alta tecnologia e di design, partecipano nomi importanti delle imprese italiane come Kerakoll, Permasteelisa, Marazzi, Lualdi e Berloni.
Lunico inconveniente è il prezzo che si aggira sui 20Mila euro a metro quadrato e se sciegli una villa (cioè tutto il piano) degli ultimi 10 piani la compri con 20 Milioni di euro ciascuna, ma hai il parcheggio dell'auto in appartamento ed un eliporto sul tetto!!!
Mi spiace però deludervi perchè sono state tutte già ordinate e in coda ci sono ancora 250 persone che aspettano che uno di loro disdica.
Etichette: , , 0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin


Grande sfida di comicità tra un Grande della commedia US e un italiano per me ancora sconosciuto.
Sfida che dovrete giudicare voi con i vostri apprezzamenti e commenti! Vi avverto che giudicarli non sarà tanto facile....Buona visione e buone risate! e Vinca il migliore.



Ovviamente avrete notato che il grande comico americano è il mitico Jerry Lewis, invece l'italiano è un certo Tommy Ciccotti. Vi siete fatti una sana risata....bene ora via ai commenti e vediamo chi è il vincitore di questa sfida comica!
Etichette: , , , 1 commenti | |
Reazioni: