yanopin
Oggi vi parlerò della burocrazia che bisogna fare nella provincia di Venezia per richiedere un impianto fotovoltaico a casa. Mi sono informato tramite una ditta e tramite un amico che ne ha appena fatto richiesta. Mi hanno lasciato dei promemoria con scritto la documentazione necessaria per la richiesta. Partiamo subito con la copia dell'ultima bolletta Enel, poi documentazione fotografica del posto dove volete situare i pannelli, atto di proprietà dello stabile, estratto di mappa e ultima concessione edilizia. Non so, ma a me pare un po' troppo. Va beh!!
Poi la ditta a cui vi appoggerete per il preventivo, vi fornirà un resoconto sulle spese dell'impianto più manodopera e un prospetto di ammortamento economico dell'impianto dove ci saranno delle cifre che l'Enel ogni anno vi restituisce per l'energia che svilupperete e non consumerete.

Esempio per un impianto parzialmente integrato da 4,20 KWp da installare nel comune di Noale, costituito da campo fotovoltaico sul tetto: N°24 moduli da 175Wp ciascuno in silicio policristallino, n°1 inverter per la trasformazione della corrente da continua ad alternata, fornitura e posa della struttura sul tetto, posa cavi e cablaggi.

Prezzo complessivo previsto Euro 26.460,00 iva 10% esclusa. L'incentivo Enel del primo anno è di € 1998,oo (parliamo sempre di teorico), il secondo anno, visto che un impianto fotovoltaico con il passare del tempo si usura, l'incentivo teorico è pari a € 1958,00 e così via. Diciamo che calcoli alla mano al decimo anno vi siete ripagati delle spese, però mi avvertono anche che i pannelli fotovoltaici dopo vent'anni iniziano a non avere più una ottima resa e bisognerebbe almeno cambiare i pannelli e non l'impianto con una spesa non precisata. A voi capire se ne vale la pena monetariamente parlando, perchè sapete che fosse per me se non avessi problemi di soldi (come la media degli operai Italiani), avrei già messo i pannelli fotovoltaici anche se abito in un appartamento...

Un saluto dall'Elettrico.
Etichette: 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Interessante vignetta apparsa su un giornale degli stati uniti e riproposta su internazionale di questa settimana... Ve la riporto perchè è decisamente simpatica e... fa pure riflettere!! :-)
Etichette: , 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ecco... per chi si è lasciato prendere dall'ipnosi di uniqlock... curatevi pure questa...Si chiama DRY IN MOTION e cambia di continuo...  è decisamente difficile da descrivere... ballerine e ballerini danzano in cerchi come orologi... a volte 3 cerchi, un attimo dopo sei... poi uno grande.  Se rimanete incollati allo schermo e non riuscite più a lavorare non dite che non ve l'avevo detto!!

P.s. Visto che son riuscito a inserire nel blog anche il buon vecchio uniqlock e con l'orario italiano per di più?  Disponibile c'era solo milano e Roma... quindi ho messo Milano che se non altro è più vicino... :-) Tra l'altro mi piace di più il "vecchio" se non altro perchè è sempre Online ed in "diretta" mentre questo ultimo è una sorta di  registrazione, ogni volta che si accede riparte daccapo...

Etichette: 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin


Ok, non è una notizia nuova. Ma mi sembra quasi impossibile che ci sia uno smog a tali livelli e che ci siano esseri umani ancora in salute... bisognerebbe vedere i dati statistici sugli ammalati dei mali più vari... credo che ce ne sarebbe da vedere... ma non credo che il regime cinese sia molto propenso a divulgare sti dati. E gli atleti dovranno correre, allenarsi, sudare in mezzo a sto fango tossico disciolto nell'aria. Contenti loro... Respiro l'aria di Mestre e mi rendo conto che nemmeno questa è salubre... anzi. Ma  vedo le foto di Pechino, dove non vedono nemmeno il sole... e mi sembra di essere in mezzo ai boschi!! :-) tutto è relativo... :-)
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Non ci sono parole. Ancora un incidente. Sempre piccoli... ma sempre incidenti. Possibile? Ma ce ne danno notizia solo ora che si ritorna a parlare di nucleare in Italia o  è proprio un periodo sfigato? C'è da meditarci...
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Questa è un po' impegnativa. Ve lo dico prima così casomai lasciate perdere subito... Avete presente Piero Angela? Ecco... a me non sta particolarmente simpatico, soprattutto quando si impunta sulle sue posizioni a costo di negare l'evidenza. o quando è favorevole al nucleare. Ma è indubbiamente intelligente. E credo che questa intervista valga la pena di essere vista. Perchè fra un po' di anni saremo nella cacca se andiamo avanti così. O meglio... saremo in mezzo a sempre più stranieri e meno italiani, e soprattutto non ci sarà più nessuno disposto a lavorare... e il sistema inevitabilmente crollerà. Ok, è pesantina, ma vi avevo avvertito. In ogni caso è la presentazione dell'ultimo libro di Angela, e offre al di la di tutto degli interessanti spunti di riflessione.
La prossima sarà più leggera... giuro!! :-)
Etichette: 1 commenti | |
Reazioni: 
yanopin
Qualcuno mi ha fatto notare un bellissimo articolo riguardante la possibilita di collocare dei pannelli fotovoltaici nel deserto del Sahara per riuscire ad ottenere energia elettrica per tutta l' Europa (Corriere della Sera "Il Sahara ci illuminerà"). Cosa ne dice l'Elettrico yanopin.....? Che per me l'energia solare continua ad essere per ora la sola nostra salvezza. Il prezzo del petrolio cresce a dismisura, il metano non è una fonte eterna e le centrali nucleari, come dimostrano i post di omar, non sono perfette e producono troppe scorie radioattive e non sappiamo dove le smaltiscono.
Insomma continuo a dire che il sole almeno per altri pochi miliardi di anni dovrebbe illuminare il nostro pianeta. Allora perche le grandi industrie non collaborano e spendono quei maledetti soldi per la ricerca e trovare modi sempre più semplici e meno dispendiosi per l'installaggio di pannelli fotovoltaici!? Perche sti str..... continuano a guadagnare mucchi di soldi sulla vendita e la raffinizzazione del petrolio che pergiunta è inquinante!
Vabbè smetto qua se no inizio con la polemica e la politica!
Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Vi consiglio di fare un giro sul  sito ufficiale RyanAir:

La RyanAir passa all'attacco... 

Il ministro bossi col dito alzato su un sito di voli aerei.... eh be'... mi mancava! 

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Eh be'...  a me piace da morire la Wii... E dire che son sempre stato uno che non ha mai amato i giochini elettronici. La Playstation non l'avrei mai comprata. La wii la comprerei... Soldini permettendo! troppo azzeccato come prodotto!! Provare per credere!! (io nel frattempo "sfrutto" quella di Yanopin su gentile concessione a casa sua!) Non a caso ho messo il video dei giochi olimpici in wii style! Ci stiamo perdendo le serate su sto gioco... o meglio, su sta serie di giochi! :-) 

Riporto comunicazione apparsa sul sito ufficiale Wii:

Dal sito nexgenwars.com apprendiamo che le vendite Nintendo Wii, inizialmente stimate intorno ai 2 milioni, sono in realtà superiori ai 3 milioni e mezzo. Probabilmente Nexgenwars ha corretto le stime in seguito ai consueti inventari di fine anno. Attualmente il rapporto unità vendute Wii / PS3 è pari a 3 ma è destinato a salire: si vende una console Wii ogni 2,5 secondi per un totale di quasi 35.000 vendite al giorno, mentre Sony vende circa 6 console PS3 al minuto. Stando a questi dati, Nintendo Wii occupa una percentuale nel mercato della next generation pari al 24,7%: circa un quarto del mercato in meno di un trimestre. [...]


Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ancora un incidente nucleare, ancora in Francia... sempre sulla stessa centrale... eh be'... credo che non servano commenti. 
0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Be'.... questa è decisamente strana! Uniqlock è un salvaschermo decisamente originale. Ma è anche un orologio (ammesso che riusciate a configurarlo per mostrarvi la vostra ora e non quella giapponese) e una sveglia. ma è soprattutto una cosa simpatica da vedere.


Uniqlock è sviluppato in Flash e può essere provato e visualizzato direttamente online. Dei balli di giovani giapponesi vengono alternati a schermate colorate con l’ora corrente.
In ogni caso è sicuramente un buon passatempo...  cliccate sul link e abbiate la pazienza di aspettare che la barra sotto si carichi del tutto... dopodichè preparatevi, perchè sarà difficile staccare gli occhi da quelle scenette. Al cambio dell'ora poi... vabbe' non dico altro, provare per credere!! :-)
0 commenti | |
Reazioni: 
yanopin
In questi giorni sto trovando, in molti giornali tecnologici, articoli riguardanti diversi tipi di gadget con piccoli pannelli fotovoltaici.
Uno interessante parla di nuovi pannelli lunghi circa 2 metri e mezzo e larghi 1 metro e 20 circa adesivi. Cioè basta togliere la pellicola e gli attacchi dove vuoi(circa). Arrivano dall'America e si chiamano Lumeta 380, per vederli il sito è http://www.dricompanies.com/PowerPly380.aspx. Non ci sarebbero più tante complicazioni per installarli, fico. Però per adesso non sono riuscito a trovare il prezzo.
Poi mi sono accorto che molte ditte stanno sviluppando abbigliamento, zaini e borse per pc con piccole cellule fotovoltaiche per ricaricare tutti i nostri gadget hi-tech con prezzi anche alla portata dei giovani. Immaginate di essere uno come me amante di cellulari tecnologici, macchina fotografica e telecamera digitale, palmare, navigatore satellitare, pc e quant'altro possibile tascabile, che bellezza ricaricarli tutti tramite uno zainetto con una batteria ricaricabile nella tasca interna collegata a piccoli pannelli fotovoltaici alloggiati sul davanti dello zaino. Con un pò di sole (dicono almeno un paio di ore) ricarico la batteria interna e quando un mio gadget hi-tech si scarica lo ricarico anche se in quel momento non c'è più sole perchè la carica la prende dalla batteria dello zaino. Quasi quasi lo prendo! Comunque tutti questi articoli mi fanno capire che il fotovoltaico inizia a prendere una bella strada. Un saluto dall' elettrico di fiducia.
Etichette: 1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Trovo sul blog di River questa immagine e non posso non riportala. Troppa gente, davvero...Ma la domanda è: Perchè diamine tutti col salvagente??? non sanno nuotare? son strani sti cinesi... davvero! :-)
1 commenti | |
Reazioni: 
yanopin
Grazie a Omar, per la mia prima volta scrivo in un blog. E visto che sono un elettricista non posso che parlarvi di energia, specialmente quella elettrica.
Inizio subito a dirvi che sono appassionato all' energia rinnovabile, passando per il fotovoltaico, eolico e pure passando per il vapore acqueo.
Fino ad ora ho scoperto che per il fotovoltaico siamo ancora in alta marea, perchè la tecnologia c'è, ma haimè ci sono sempre di mezzo i soldi e le ditte, che ne fanno di conseguenza. Sto parlando proprio dell' "ENEL" che pur essendo diventata una ditta privata ha comunque il 95% del monopolio! Per ogni provincia e comune ci sono regole differenti.
Però io non voglio parlare delle burocrazie, almeno per ora, ma bensì di "che bella cosa è l'energia rinnovabile".
Basta un po' di sole e abbiamo la corrente elettrica e l'acqua calda e con certi tipi di pannelli solari pure il vapore! Cosa vogliamo di più!
E che ne dire del motore ad hidrogeno che ne abbiamo sentito parlare già da tempo e non vogliono proporlo?
Se fosse per me vivrei in una casa con pannelli fotovoltaici, pannelli solari per l'acqua calda, una pala eolica sopra al tetto ed un gruppo elettrogeno a hidrogeno così non resto mai al buio!
Una bella bicicletta per girare in città ed una macchina elettrica per andare a fare la spesa!
Evviva il futuro della nostra Terra!
2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ancora un incidente in Francia... E in italia non ne parlano. Chissa' perchè... Se non si era capito sono contrario al nucleare. Intanto perchè le scorte di uranio non sono infinite, anzi. poi perchè le centrali nucleari hanno dei costi talmente alti di costruzione (e di smantellamento finale) che sono antieconomiche. Diventano  appetibili solo perchè sono finanziate dallo stato.  E poi c'è il problema delle scorie. Hai detto nulla. Il governo italiano ha detto che non è un problema ma non ha spiegato dove intende metterle. Anzi, ancora non sa come trattare quelle di quando il nucleare c'era anche in Italia.. parlano delle centrali di quarta generazione, ma si apprestano a costruire quelle di terza... ci mangeranno un sacco di soldi (i nostri) per poi magari non arrivare mai a finirle.

Il bello è che un oncologo come Veronesi è a favore del nucleare. un oncologo. mica un fisico. un oncologo... son strabiliato... che il nucleare potesse essere contro il cancro... questa poi... Leggetelo il confronto tra Rubbia e Veronesi. E' interessante... MA dico... e il referendum? facciamo finta che non esiste? Se proprio vogliamo rimettere in gioco il nucleare credo sarebbe corretto fare un nuovo referendum e sentire se è vero che gli italiani hanno cambiato idea. Io ho un'idea del perchè non vogliono farlo sto referendum...  voi no? :-)

1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Bayes-swarm, è un progetto di ricerca su 200 siti di informazione in italiano e in inglese, tutte le parole che ogni giorno appaiono vengono inserite in un database per misurare quanto si parla e di cosa... è interesante vedere che di alcune notizie per esempio si parla moltissimo nei portali in inglese e niente o quasi in quelli italiani... Fate una prova! 

Se non capite come come funziona ecco un tutorial!

Etichette: , 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Non mi piace. Ecco, l'ho detto. Intanto ha un ghigno da elfo che non riesco ad interpretare. E poi non perde occasione per mettere la pezza nella politica italiana. Possibile che il capo di uno stato estero possa influenzare a tal punto le decisioni dello stato italiano? Non aggiungo altro, non serve.

E poi basta leggere qualche discorso fatto in questi giorni a Sydney. L'uomo conta di più dell'ambiente... ma si può? Dipingere internet e la tv come "mostri" che insegnano violenza... Vabbe', ormai ci siamo abituati... anche se della chiesa ci sono tante... forse troppe cose che non capisco. Con buona pace di Dio.

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ogni tanto girovagando qua e la' si trovano delle cose divertenti. Ragazzi di Milano che si divertono a doppiare canzoni più o meno famose. Ma questo video è carino perchè nella seconda metà contiene anche tutti gli errori e le papere che hanno combinato... Divertenti direi! :-)

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Come disattivare i vari abbonamenti alle suonerie - loghi - wallpapers e varie? ecco la risposta:

http://disattivali.proveditrasmissione.net/

un interessante aiuto per coloro che  (secondo me come polli)  sono caduti in queste trappole! 

0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Troppo divertente! :-) 

1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin
Prima regola di questo mondo: Mai firmare un contratto con una compagnia telefonica. (vabbe' ok, forse non è la prima regola di questo mondo ma è senza dubbio una regola fondamentale!). Avevo fatto un contratto con la TIM che poi come spesso accade si è rivelato molto più costoso di quello che prometteva di essere. Ma pazienza. Tanto la rabbia poi ti viene quando decidi di cessarlo il contratto. Compare infatti una penale di 83 euro più iva. Il decreto bersani le ha abolite? e la Tim ha pensato bene di cambiarci il nome e di lasciarle... Non si chiama più penale, ma corrispettivo per cessazione linee. Legge aggirata, penale lasciata. non ho parole, davvero. Credo che solo in Italia possano esistere questi raggiri. E per fortuna non avevo richiesto il telefonino in comodato d'uso o in "omaggio". Altrimenti la penale era ben maggiore e avrei dovuto anche pagarmi per intero anche il costo del telefono. Mi auguro che la Tim espoda, davvero. :-) Il problema è che la wind, la vodafone  e la 3 non è che siano molto meglio. Anzi, a volte mi sorge il dubbio che ci siano dei cartelli tra loro. No eh? sono troppo sospettoso? il fatto che gli sms costino lo stesso identico prezzo  in tutte le compagnie non deve far pensare male... dite di no? ok... allora basta, non ci penso più. Paghero' quest'ultimo balzello e che vadano aff... :-) 
Etichette: , , 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Un video simpatico con una musica fatta da un mostro della musica elettronica.... Jean Michel Jarre... tanto per alleggerire un po'! :-)

0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Riporto la lettera che Sabina ha scritto ai vari giornali come replica alle critiche dei giorni scorsi... è lunga, ma ne vale decisamente la pena! :-)

«Critico chi voglio. E la gente applaude»

Caro Direttore, per tutti quelli scioccati dalla stampa di questi giorni, voglio rassicurare: non siete impazziti e non sono nemmeno impazziti i giornali. La questione è molto semplice, questo sistema fradicio e corrotto vede nell'eliminazione del dissenso l'unica possibilità di salvezza. Scrive Filippo Ceccarelli su Repubblica in relazione al mio intervento a piazza Navona: «Nulla del genere si era mai visto e ascoltato a memoria di osservatore». Questa cosa, Ceccarelli, si chiama libertà. Non hai mai visto una persona che chiama le cose col suo nome, anche quelle di cui tutti convengono sia assolutamente vietato parlare, come l'ingerenza inaccettabile del Vaticano nella vita politica del Paese e nelle vite private dei cittadini italiani. Caro Ceccarelli, hai fatto un'esperienza straordinaria. Col tempo apprezzerai la fortuna di esserti trovato lì l'8 luglio. 

Quello che hanno visto i presenti e gli utenti di internet è una piazza ricolma di gente, che è stata in piedi per tre ore ad ascoltare e ad applaudire entusiasta. Gli interventi più criticati dai media sono quelli che hanno avuto indiscutibilmente più successo. Nel mio intervento, al contrario di quello che tanti bugiardoni hanno scritto, gli applausi più forti sono stati sulle critiche alla politica del Vaticano e le frasi più forti fra quelle sono state applaudite ancora di più. Questa manifestazione è stata il giorno dopo descritta come un fallimento, un errore, un autogol. Stampa e tv hanno tirato fuori il manganello e con i mezzi della diffamazione, della menzogna e dell'insulto stanno cercando di scoraggiare chi ha partecipato, a continuare. Alcune ovvie piccole verità: — A sinistra si lamentano del fallimento della manifestazione quando l'unico elemento di insuccesso è costituito dai loro stessi interventi. Se non avessero parlato in tanti di insuccesso a dispetto dei fatti, la manifestazione sarebbe stata percepita per quello che è stata: un successone. — Berlusconi e i suoi sono furiosi per quanto è accaduto e il sondaggio che direbbe che Berlusconi ci ha guadagnato lo ha visto solo Berlusconi. 

Quello che dice potrebbe non essere vero. — L'intenzione di espellere Di Pietro era già evidente da parte del Pd e non è per me e Grillo che i due si sono separati. Pare che Veltroni gli preferisca Casini. Non è una battuta. — Le parlamentari che hanno difeso la Carfagna sostenendo che io in quanto donna non posso attaccare un'altra donna, insultando me sono cadute in contraddizione. — Pari opportunità e Carfagna sono due concetti incompatibili come Previti e giustizia. — È falso che non si possa criticare il presidente della Repubblica. Si può e ci sono buone ragioni per farlo ad esempio impugnando il parere dei cento costituzionalisti sul Lodo Alfano. — È falso che non si possa criticare e attaccare il Papa. Si può e ci sono buone ragioni per farlo. Ho letto un po' dappertutto che il Papa sarebbe una figura super partes. Super partes non è uno che si schiera con tutte le sue forze su ogni tema, dalla scuola ai candidati alle elezioni, alla moda e alla cucina, con interventi spesso molto al di sotto delle parti, cosa su cui anche la Littizzetto, esimia collega, ha efficacemente ironizzato. — La reazione furibonda di tutto il mondo politico alle parole di alcuni liberi pensatori, dimostra che gli interventi fatti sono stati importanti ed efficaci. La repressione dei media rivela la debolezza politica di una classe dirigente che in entrambi i poli è nata a tavolino. Gli unici elementi che hanno una oggettiva radice popolare e sono rappresentati in Parlamento allo stato attuale, sono Lega e Di Pietro. 

E crescono. Berlusconi e Pd calano vertiginosamente. — C'è un partito finto, il Pd, nato senza idee, tranne quella di fondere due partiti per ingrandirsi con lo stesso criterio con cui si accorpano le banche per essere più forti. Questo partito votato controvoglia dalla maggioranza dei suoi elettori si è rivelato fin dai primi passi un soggetto politico artificiale, che somiglia più a un «corpo diplomatico» che altro. Molti dei vip che lo hanno sostenuto ora sono colti da attacchi isterici constatando che non sta in piedi. Dall'altra parte ci sono delle idee che vogliono essere rappresentate e discusse. Idee davvero alternative a quelle del centrodestra. La qual cosa, nel momento in cui si cerca di costruire un'alternativa, ha la sua porca importanza e fa sì che queste idee vengano considerate oggettivamente interessanti dall'opinione pubblica. Per quanto riguarda l'annosa questione: «Può un comico fare politica?», si tratta anche qui di una domanda che non esiste in natura. È ovvio e tutti sanno che chiunque parli a un pubblico fa politica. È ovvio che la politica in una democrazia la fanno tutti. Ma la vera domanda che si pone è: può un comico ottenere molto più consenso politico di un politico? Può il discorso di un comico essere molto più politico di quello di un politico? I fatti dicono di sì e tocca abbozzare. Potete anche continuare a menare le mani, ma sarebbe meglio fare uno sforzo di comprensione. D'altra parte parlo per me ma credo anche a nome degli altri, le nostre idee sono lì e si possono usare gratuitamente. Approfittatene. 

Sabina Guzzanti
11 luglio 2008

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

In sti giorni, dopo il crash del mio sistema la settimana scorsa, sto finalmente reinstallando il mio bel sistema operativo... Che drammaaaaaaaa Uno non si rende conto di quanti programmi utilizza finche' non li perde tutti e non gli tocca ricominciare daccapo!!! 

Torno al lavoro va...

0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Non so cosa abbia fatto la nostra ministra per arrivare dove è arrivata è manco mi interessa. Ma quello che ha detto la Guzzanti contro il vaticano... eh be'...   Sicuramente i termini sono stati esagerati, ma il concetto (per chi non si ferma alla volgarita' e alle parolacce) è decisamente giusto. Grazie al vaticano le leggi per le per le coppie di fatto in italia sono decisamente arretrate. anzi, non ci sono proprio. E non solo quelle purtroppo.Non ho parole.
Etichette: , 0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Be'... ci son troppe cose da dire per non dedicargli un'altro po' di tempo...  La cosa più stravolgente a mio avviso pero' riguarda il parcheggio. Al di la' che è sicuramente insufficiente  e che è decisamente esorbitante come prezzo.  Dovete sapere che i geniacci che l'hanno progettato hanno previsto 450 posti auto per i dipendenti. Cioè il numero di posti necessari a soddisfare le esigenze di un turno di lavoro. Peccato che non abbiano pensato che nel momento del cambio turno i dipendenti che arrivano trovano tutti i posti occupati da quelli del turno precedente... Ecco spiegate le colonne di auto parcheggiate ai bordi dei viali d'accesso, peraltro in completo divieto.

Ma non basta. Dal prossimo anno anche i dipendenti dovranno pagarsi il posteggio. Tariffa agevolata, certo, ma comunque 35 euro al mese per andare a lavorare. 450 posti per 3 turni per 35 euro... fanno più di 45 mila euro AL MESE!!!! E che diamine... solo con i dipendenti. Secondo me con ste cifre potevano anche permettersi di costruire qualche parcheggio in più e magari di mettere qualche parcheggio gratuito per le urgenze...
 
0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

C'è crisi... lo dicono le statistiche, lo dice il mercato, lo dico anche io. Ma non capisco alcune cose... Perchè si buttano tanti soldi in cose perfettamente inutili?  La crisi è evidente e la busta paga che si assottiglia è sotto gli occhi di tutti, pero' per esempio siamo al primo posto al mondo per vendita di cellulari. 43 al minuto. Al minuto!!! No dico... quando avrai finito di leggere questo post circa 80 telefonini saranno stati venduti. E non sono telefoni da poco. ci invitano ad acquistare cellulari che spesso costano come mezzo stipendio. I teenager moderni hanno in tasca L'N95 8 Gb, e prossimamente l'iphone. 4-5-600 euro di telefono a botta. Senza contare poi le ricariche telefoniche, basta chiedere ad un tabacchino qualunque... ne vendono a pacchi tutti i giorni.

Io ci sono andato dal tabacchino e ci ho parlato. C'è gente (e non poca) che prende una ricarica al giorno, tutti i santi giorni, da 10 euro. E poi c'è gente che si frega mezzo stipendio al gratta e vinci. E vi garantisco che non è un modo di dire.

Allora... siamo senza soldi, ma telefono con scheda carica di soldini, sigarette sempre presenti e gratta e vinci che non si sa mai. da dieci euro, of course. Per non parlare poi del capitolo tecnologia per la casa. Ormai se non compri un plasma da 42 pollici sei un pezzente. (personalmente trovo le tv moderne uno schifo improponibile ma ne faro' un'altro post più avanti). E allora giù a fare finanziamenti, ad un tasso che spesso rasenta l'usura... 

c'è qualcosa che non mi torna... davvero.

0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

A Peseggia, paesino di campagna nelle vicinanze di Mestre, esiste una base militare americana dal non ben definito compito.



Ieri sera guardando un po' di mappe sul sito di Zio Bill mi sono accorto di una cosa un po' strana... 


Notate nulla? é sparita!!!! In alto, nella mappa di google c'è... ma evidentemente Zio Bill non vuole correre rischi... e facendo poi una ricerca scopro che anche ad Aviano è stata (malamente) cancellata la base militare... Chissà perchè... Non credo si tratti di un obbligo imposto dalle forze armate americane, altrimenti non ci sarebbe nemmeno nelle mappe di google...

Bella storia... magari era pure una notizia nota da tempo... in ogni caso la trovo strana! :-) 

Etichette: , 2 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Disse un giorno Charles Bukowski, scrittore e poeta statunitense:

"La differenza tra la democrazia e la dittatura è che nella prima ti fanno votare poi ti danno ordini, mentre nella seconda non ti fanno perdere tempo a votare."

Credo che si commenti da sola no? :-(

1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Qualcuno mi dice che valore hanno le prestazioni di un professionista?  diverso a seconda di che tipo di professionista. Oppure no? Perchè se chiamo un idraulico a casa per cambiare una guarnizione spendo 40-50 euro (chiamata+lavoro) ? Un idraulico che magari muove una attrezzatura di pochi euro come un cacciavite o una pinza. E perchè se chiamano me (che sono un fotografo)  a fare una fototessera in casa e gli chiedo 25 euro sono caro? E magari ho mosso una attrezzatura che costa 2-3000 euro.  Perchè la mia professionalità deve valere meno di quella di un idraulico? O di un elettricista? o di molti altri professionisti? Mah... un giorno trovero' la risposta... forse!

Perchè oggi sono andato dal gommista e per farmi una bilanciatura di una gomma mi ha preso 15 euro? (materiale impiegato 30 grammi di piombo)? e perchè se un cliente viene da me e vuole riversare le foto digitali su un cd e gli chiedo 5 euro sono caro? Dove sta la differenza? Un giorno trovero' la risposta anche di questo... forse! :-)

1 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Ieri sera ore 18.00. Schermata Blu. Ebbene si. Le mitiche schermate blu di windows... ok, non venitemi a dire che dovrei usare un mac. lo so, ma 1-costa troppo, 2- è troppo poco compatibile con tutti i pregrammi che uso.  in ogni caso mi si è impiantato e non ne ha più voluto sapere di partire. nonostante il mio diploma di perito informatico ho dovuto arrendermi dopo un po' di tentativi. L'ho portato dal tecnico che con pezzi di ricambio (che io non ho) e con vari test spero riuscirà a rimetterlo in piedi. Per ora ho tirato fuori dalla muffa un vecchio pentium 4 con 256 Mb di ram (!!) che per ora almeno mi permette di lavorare!

LA domanda è: nel 2008 non dovremmo avere dei mezzi un tantino più sicuri e durevoli? E invece no, in nome del consumismo... si rompe tutto nel giro di poco o pochissimo tempo... sigh... 

quando studiai agraria mi insegnarono come coltivare le piante in modo che morissero dopo poco tempo che erano state vendute... e non aggiungo altro! 

0 commenti | |
Reazioni: 
omar Fardin

Il nuovo ospedale di mestre... gioie e dolori della nostra città... ieri sono andato a vedere com'era. La sensazione generale è che somiglia più ad un centro commerciale che ad un ospedale. Ma forse questo sarebbe anche un bene, se tutto il resto fosse "normale". La temperatura all'interno è inferiore a quella esterna di molto poco...  la vetratona che ci sta davanti fa un effetto serra pazzesco. (si mormora di un errore nel montaggio dei vetri...) Gli ambulatori sono in battuta del sole e hanno dovuto mettere degli ombrelloni per fare in modo che la gente in attesa non si ustioni. Le piante tropicali all'interno sono abbastanza scarne, ma presumo bisogni dare un po' di tempo a mamma natura di svilupparsi.  Ci sono un ristorante, Un bar bello grande e vari negozi (si si, negozi!).

Cio' che più mi ha lasciato l'amaro in bocca sono state due cose... Primo: il pronto Soccorso. Secondo me assolutamente inadeguato, sia come quantità di personale, sia come struttura. Ieri alle 14.00 c'erano circa 50 persone in coda!! No dico... in una città in espansione come mestre, con sempre più immigrati (sic!) che vanno al pronto soccorso dove hanno le cure gratis... questi rifanno l'ospedale e mettono un servizio di PS come o peggio di quello che era prima???

E poi la seconda cosa è il parcheggio. 1,50 euro all'ora!!! no dico... mica tutti possono arrivare in ospedale con mezzi pubblici! Immaginate quelli che evono fare la notte a qualche parente per esempio. 10 euro al giorno è l'importo massimo... resta da vedere se facendo la notte si pigliano 2 giorni! In ogni caso il prezzo è davvero esorbitante. Poi gira voce che la ditta che gestisci il parcheggio sia una delle finanziatrici dell'ospedale, quindi... ecco spiegato il prezzo. 

Insomma... nuovo ospedale, solita italia...  Staremo a vedere col tempo se almeno il servizio sanitario sara' all'altezza di una struttura tanto blasonata. 

Alla prossima...

Etichette: 0 commenti | |
Reazioni: