Unknown
Fino a pochi anni fa le sigarette vendute sul mercato italiano erano prodotte per il 95% in Italia. L'Ente Tabacchi Italiano, allora proprietario di tutti i brands italiani, prima di essere venduto nel 2004 alla British American Tobacco, produceva anche le Marlboro per Philip Morris.

Oggi il 99% delle sigarette vendute in Italia (inclusa la Logista S.p.A. che si occupa della loro distribuzione), un settore da oltre 14 miliardi all'anno di entrate fiscali, è di proprietà di un cartello di società straniere, che ne hanno ormai spostato in altri paesi quasi tutta la produzione.

Queste società si dividono ben 2 miliardi e 800 milioni di euro di fatturato per anno, senza pagare tasse in Italia.

Il comportamento dello Stato Italiano è paradossale, poichè vende tutte le marche di sigarette italiane a società straniere, ed è indifferente davanti al fatto che queste società spostino la produzione all'estero togliendo posti di lavoro in Italia.

Tratto dal blog Yessmoke.

La sostanza è che lo stato obbliga a vendere tutte le sigarette ad un prezzo minimo, così facendo la gente quando trova poca differenza di prezzo sceglie per forza le sigarette di marca più famosa.  In pratica lo stato aiuta la philip morris a vendere di più a svantaggio delle poche marche italiane rimaste. 

Vabbe'. Per fortuna che io non sono un fumatore. Per la cronaca l'immagine che ho messo è di un pacchetto che ho trovato per terra. Comprato in un "egypt air tax free shops", come scritto nell'etichetta sul retro, ma chiaramente per il mercato .... Non lo so!! non ho idea di che lingua sia quella scritta, ne di cosa ci sia scritto, anche se vista la foto posso facilmente immaginarlo. Alla faccia delle nostre scritte "il fumo uccide"!!

Vi invito a dare un occhio al blog yesmoke

Di sigarette e di come risparmiare per comprarle ne avevo parlato anche io qualche tempo fa. Qui.
Etichette: , , , |
Reazioni: 
1 Response
  1. sebastiano Says:

    Se la foto questo pacchetto non fi fa molto paura gurdate le foto di questi altri pacchetti scorrete le foto in alto 1-2-3-4-ecc. eccolo: http://tinyurl.com/yzeb5rs