Unknown

Alcuni datori di lavoro mettono delle restrizioni sul luogo di lavoro per fare in modo che i propri dipendenti non possano navigare in determinati siti, quali per esempio guardacaso, Facebook.

So per certo che voi siete dei lavoratori ligi al dovere e stacanovisti che mai pensano a distrarsi sul lavoro. Ma so che siete anche curiosi e odiate le restrizioni imposte dall'alto.

E allora vi imparo (!!) un piccolo trucchetto. L'operazione è davvero semplice. I due modi più comuni sono o utilizzare un “web proxy”, Anonymouse, per esempio, oppure usando Google. Anonymouse è un sito che “filtra” le connessioni (tra l'altro ha pure un'interfaccia molto simpatica), assegnandovi un indirizzo ip diverso. Per usare Facebook aggirando il blocco, accedete al link, inserite l'indirizzo reale di facebook, ovvero it-it.facebook.com e, come d'incanto, FB si aprirà, permettendovi di navigare senza problemi.

Oppure, secondo metodo, andare alla pagina delle traduzioni di google e digitare l'indirizzo come se fosse da tradurre. Inserite l'indirizzo nella zona “Traduci la pagina Web” (a metà pagina), e il gioco è fatto.

Ovviamente il tutto puo' valere anche per siti diversi da facebook. Chi ha orecchie da intendere... epoi dite che non vi sono utile!! :-)


Aggiornamento:
Ho trovato qui una lista completa di siti che permettono questo tipo di navigazione. quindi quando non funziona uno... provatene un'altro!!
Etichette: , , |
Reazioni: 
5 Responses
  1. Anonimo Says:

    se aggirate il blocco imposto dal datore di lavoro si rischia il licenziamento. quindi attenzioneeeeee


  2. Unknown Says:

    Si, è vero. Ovviamente sono cose che vanno fatte solo se si puo'. O meglio, io do' le informazioni su come fare, poi sta a ognuno capire se puo' o non puo' farle. :-)


  3. Andi Says:

    Fatta la legge trovato l'inganno.
    Trovato l'inganno fatta un'altra legge per impedire l'inganno....
    E cosi via, in loop.

    Anche l'accesso ad Anonymouse e a facebook tramite il google translate è bloccato.

    Come direbbe un comico 007: MICA TONT!


  4. Anonimo Says:

    Ma se ci sono delle restrizioni come si fa ad accedere ad anymouse?


  5. Unknown Says:

    Be' si presume che non ci sia restrizione su tutti i siti, ma solo verso i social network. :-) Se hai la restrizione verso tutti i siti... Non saprei proprio! Dovresti provare con Open Dns, www.opendns.com