Unknown
Avete mai pensato a quello che comprate nei supermercati? Ci sono un sacco di cose buone, è vero. E ogni volta che ci vado puntualmente torno a casa con qualcosa che non pensavo di dover prendere. Qualche volta cose utili, altre volte molto meno. Ma come viene esposta la merce nei supermercati?
Da un po' di tempo ho capito che mi conviene andare a fare la spesa a stomaco pieno. Decisamente sono meno tentato dal comprare schifezze inutili. Ma nelle vendite dei supermercati niente è lasciato al caso, esistono veri e propri studi sui colori, sulla musica, perfino sull'ingresso di alcuni supermercati. Avete mai fatto caso al fatto che le caramelle sono sempre ad altezza bambino? E i detergenti? Notato che sono messi in ordine alla perfezione ad un'altezza visibile e sempre su colori come il blu, il verde e simili che rievocano l'acqua, per cui l'igiene? E un sacco di altri piccoli accorgimenti simili studiati a tavolino per indurci a comprare di più e soprattutto quello che vogliono.

La spesa intelligente si fa rispettando alcune semplici ma fondamentali regole.
  1. Farsi una lista a casa di quello che ci serve e poi attenersici scrupolosamente.
  2. Andare a fare la spesa rigorosamente a stomaco pieno
  3. Controllare non solo il prezzo al pezzo, ma anche ad unità di misura. Spesso infatti vengono ridotte le quantità all'interno dei flaconi, magari creandoli di forme strane in modo da non permetterci di quantificare ad occhio la quantità di prodotto presente. E' buona cosa quindi controllare sempre sul cartellino il prezzo "al Kg" o "al litro" e fare solo su quello eventuali confronti.
  4. Controllare la presenza di eventuali promozioni ma se nella tua lista nn c'è per esempio il grana, non comprarlo solo perchè costa meno, tanto la prossima settimana ci saranno altre offerte e i generi di prima necessità (formaggi, olio, latte, pasta) sono presenti in ogni volantino; comunque non fidarsi completamente del prezzo dei volantini, vedi punto 3.
  5. Evitare di accettare gli "assaggini gratuiti" che stimolano i succhi gastrici e vi fanno stazionare al banco gastronomia a comperare la qualunque.
  6. Evitare gli sprechi, cercare di comprare solo quanto necessario, soprattutto nei prodotti freschi.
Poi io vi spiego come farla ma so benissimo che il più delle volte non si ha tempo di star li a badare a tutte ste cose... Però è giusto saperle almeno!!

Un'altra cosa che sarebbe utile guardare sarebbe la lista degli ingredienti. Spesso compriamo delle vere schifezze e non lo sappiamo. L'altro ieri per esempio leggevo l'etichetta della mozzarella per pizza, quella in filoncino per capirci. Alcune erano giustamente fatte solo da latte, sale, caglio. Ma qualche altra marca (e non sempre la meno costosa) aveva addirittura dei coloranti. Si, si, ho strabuzzato gli occhi pure io, dei coloranti sulla mozzarella... per renderla più bianca!!
Il fatto è che se uno non va a leggere l'etichetta si mangia schifezze in più che potrebbe tranquillamente evitare. Ma questo è un capitolo molto lungo, magari farò un post apposito. Per ora spero di esservi stato utile, almeno un po'!!
Etichette: , , |
Reazioni: 
7 Responses
  1. AG Says:

    mai andare a fare la spesa con appetito... poi comperi un sacco di m.... che fa male!


  2. Sam Says:

    mmmh...io le schifezze le compro sia a stomaco vuoto che a stomaco pieno....io però quelle le adoro quindi faccio poco testo! :P


  3. Unknown Says:

    anche io compro sempre un sacco di schifezze, ed il risultato infatti si vede!! :-(


  4. Sam Says:

    anche nel mio caso....porca va***!!! ^-^'


  5. BARBAPAPA' Says:

    evviva le schifezze!!
    e sopratutto perche la verdura e i cracker proprio all'ingresso,che poi prendi la roba pesante e fai marmellata?


  6. Sam Says:

    hahahahhaha è vero!!! ogni volta bisogna tirar su l'insalata 30 volte perché finisce sempre sotto...
    in ogni caso, Omar, sicuramente dietro c'è un grosso studio sulla presentazione(e posizione) dei prodotti...ma onestamente non compro marche particolari solo perché sono più a portata d'occhi o di mano...credo sia un metodo che funziona più che altro con quelle persone che fanno la spesa in maniera frettolosa...perché se hai un pò di tempo scegli le marche che piacciono a te, non quelle che cercano di farti piacere! questo, almeno, vale per me....


  7. Francesco Says:

    Mmmmm... mai bevuto succo di limone... però ogni giorno mangio una mare di skifezze e comincio a mostrarne i risultati nonostante l'età xD