Unknown
A Denver nel 1995 hanno costruito un aeroporto. Fin qui niente di strano. I misteri nascono andando ad analizzare un po' di dati. E si scoprono strani intrecci con la ormai tristemente famosa data del 2012. E' stata una costruzione decisamente grandiosa,  con i suoi 137 chilometri quadrati di superficie e gli oltre 4 miliardi e mezzo di dollari necessari per la sua costruzione.

Gran parte del complesso rimane inutilizzato, e nessuno spiega il perchè.  Denver era dotata all’epoca di un aeroporto perfettamente funzionale, provvisto tra le altre cose di un numero maggiore di piste di atterraggio del suo illustre successore. 

La pianta dell’aeroporto è particolarmente curiosa, avendo come schema di base una croce uncinata, o svastica. Ma le curiosità non finiscono qui. 

All'ingresso dell'aeroporto c'è una statua alta circa 12 metri raffigurante un cavallo scheletrico anatomicamente perfetto e sollevato sulle zampe posteriori con dei neon rossi al posto degli occhi, commissionata dall’aeroporto di Denver all’artista messicano Louis Himenez.
Himenez morì nel 2006, poco prima di terminare la sua opera, schiacciato dalla testa dello stesso cavallo staccatasi dalla sua base.  L'opera è stata posizionata nel 2007 e gli abitanti della zona hanno fatto una raccolta firme per la sua rimozione.  Il comune pero' si rifuta e dice, senza dare spiegazioni, che potrà essere rimossa solo dal 2013. Ma pensa... A dicembre 2012 dovrebbe succedere qualcosa...  Ma non finiscono qui le coincidenze. Andiamo con ordine.

All’ingresso principale una pietra di marmo commemorativa reca il simbolo massonico della squadra e del compasso. 

All'interno della struttura vi sono una serie di murales che dovrebbero decorare i muri altrimenti vuoti. Il problema è che rappresentano delle immagini decisamente poco decorative... ma molto significative. Qui riporto solo una parte, chi vuole vedere il resto guardi questo link

E' interessante notare la bambina vestita di azzurro in alto che regge una tavoletta in cui è raffigurato il tramonto del quinto sole secondo gli insegnamenti dei Maya, il momento in cui tra sconvolgimenti planetari avverrà il passaggio di era e che riporta ancora una volta alla famosa data del 21 dicembre 2012.

Ma poi appaiono in questi murales anche soldati deformi che uccidono colombe bianche, bambini ariani che distruggono armi, donne e bambine all'interno di bare e quant'altro. Insomma decisamente immagini poco adatte al decoro di un luogo pubblico e che sembrano invece essere state messe li per comunicare un preciso messaggio. Il problema è capire da chi è verso chi. C'è chi in tutto questo ha visto un preciso disegno del cosiddetto “Nuovo Ordine Mondiale”.

Ecco... io vi ho dato qualcosa su cui riflettere. Adesso  sta alla vostra curiosità approfondire l'argomento. Fatemi sapere cosa ne pensate!!

Grazie a Roby per la segnalazione.

P.S. Oggi ho cambiato anche la spezia del giorno... 


Etichette: , , |
Reazioni: