Unknown
Eccomi. Ebbene si... son tornato!

Avete mai acquistato una stampante? Immagino di si. Io con il mio lavoro di stampanti ne ho cinque. Di vario genere. Ma da sempre quelle più problematiche sono quelle a getto d'inchiostro.

Mi viene troppo il nervoso se penso che compri una stampante completa a 70-80 euro e poi spendi la stessa cifra se non di più ogni volta che devi comprare le cartucce. Ma quando compri la stampante le cartucce ci sono, comprese. E allora delle due l'una: o ci fregano dandoci robaccia senza valore quando ci vendono la stampante o ci fregano alla grande quando ci vendono le cartucce. Ovviamente è la seconda. Vendono le stampanti praticamente a prezzo di costo per poi guadagnarci alla grande con i consumabili. Io l'ultima volta ho comprato la stampante nuova direttamente.

Si lo so che esistono le cartucce non originali. Ma per esperienza mia se poi non usi molto spesso la stampante con le rigenerate è inevitabile l'intasamento delle testine che poi necessitano di infiniti cicli di pulizia testine e di infinite sequele di santi tirati giù dal paradiso...

Adesso la Epson sta per lanciare sul mercato una nuova stampante di nuova concezione. Riporto dal sito epson:

"Epson EC-01 la prima stampante senza cartucce.
EC-01 è un progetto sperimentale di Epson Italia a favore dell'ambiente. Una volta esaurito l'inchiostro, infatti, la stampante può essere restituita al punto vendita per essere rigenerata. Contiene l'inchiostro necessario per stampare fino a 8.000 pagine."

Di bello c'è che è veramente ecologica, visto che alla fine deve pure essere restituita al punto vendita per il rigenero. Consuma molto poco e stampa un sacco. Anche se 8000 pagine A4 sono calcolate con pagine di testo, non certo con foto. 

Di brutto c'è il prezzo iniziale. Poco meno di 400 euro. (meno 50 euro per rottamazione vecchia stampante) Ma tenete presente che un kit di cartucce di inchiostro per le stampanti comuni arriva a stampare benissimo che vada 500 pagine. (ovviamente dipende dal modello). Quindi facendo 4 calcoli... conviene di brutto. Conviene anche se paragonata alle cartucce rigenerate. Certo... tirar fuori subito 400 euro... Diciamo che la maggior convenienza sarà per chi la stampante la usa tutti i giorni, tipo uffici o scuole. 

Staremo a vedere se avrà successo. Ma sarà dura far capire la convenienza a lungo termine. E' più facile vendere una stampante da 70 euro e poi chi-se-ne-frega. Intanto pero' è un passo avanti. Speriam bene!

Etichette: , , |
Reazioni: 
3 Responses
  1. denizi Says:
    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

  2. Lucatechno Says:

    Beh...conta però che quando acquisti una stampante,le cartucce comprese nella scatola hanno una quantità davvero esigua di inchiostro :)


  3. Omar Says:

    anche questa è una cosa che si dice... ma non credo che sia vera, almeno non per le stampanti epson. E' vero invece che la stampante nuova ha bisogno di una certa quantità di inchiostro per il caricamento iniziale, quindi ecco perchè le cartucce iniziali durano di meno...