Unknown
Recita lo slogan: "Ogni nostro sofà è frutto del lavoro sapiente dei nostri artigiani"... Questo è il claim di una pubblicità di una nota marca di poltrone e di sofà italiana. Peccato che l'ultima puntata di report ha svelato (l'acqua calda?) che in realtà i divani di quasi tutte le ditte più blasonate non solo italiane sono fatti da mani cinesi. In Italia, ma da cinesi. Made in Italy, non c'è dubbio!

In effetti in sti giorni c'è la pubblicità di una promozione in cui ti vendono un divano 3 posti in pelle a 900 euro. Ma tra struttura, imbottiture, manodopera e giusto guadagno sia di chi lo fa che di chi lo rivende...  la vedo molto dura. A meno che, appunto, la manodopera non costi nulla o quasi. 

Un anno fa circa mi sono addentrato nel mondo dei divani. Ho girato tutti i negozi di tutte le marche. E poi sono andato anche nei negozietti dove facevano divani di produzione propria. E in effetti i prezzi erano spesso più alti. Alla fine ho preso un banalissimo divano di quelli che te lo porti a casa e te lo monti da solo. Costano poco, durano forse meno delle grandi marche ma lo sai, sai quello che compri e cosa aspettarti, e soprattutto lo paghi il giusto. 

Ma quando vedo trasmissioni come quella di report mi viene il nervoso. Hanno fatto chiudere decine di piccoli artigiani per farsi fare i divani dove e da chi costa meno e poi nella pubblicità si vantano di essere made in italy, si vantano dei loro "sapienti artigiani". Ma vaffan... 

Il problema è che siamo tutti un po' colpevoli. Tutti andiamo in cerca del prezzo più basso. Tutti cerchiamo di stimolare la concorrenza il più possibile. Gli stipendi son quello che sono e di conseguenza ognuno cerca di risparmiare dove puo'. E mi rendo conto che mi sto addentrando in un discorso che sfugge facilmente al controllo. Alla fine non si risolverà nulla. ma almeno dobbiamo essere consapevoli che quando compri qualcosa con scritto made in italy, o quando vedi una pubblicità non bisogna crederci. Mai.

Il servizio di report QUI.

Etichette: , , , |
5 Responses
  1. MImi' Says:

    Anche io quando ho visto il serviziodi Report mi sono arrabbiata, ma non per le tue stesse ragioni:) l'ho trovato molto scorretto, il servizio faceva intendere che queste note aziende italiane spendono 200 euro per un divano che poi rivendono a 4000, ti assicuro che neanche le sole materie prime hanno quei costi, non capisco dove posson aver tirato fuori quelle cifre, probabilmente si riferivano solo a una parte del divano.
    Report è veramente tendenzioso a volte, io ho un divano Poltrone e sofa' da 4 o 5 anni e sono molto contenta, è come nuovo, ha il machio made in Italy, poi se effettivamente tra gli operai (sarti?) dell'azienda che ha costruito il mio divano ci sono anche degli extracomunitari(come i cinesi di cui parlano)non ci vedo nulla di male.


  2. Unknown Says:

    MA come non ci vedi nulla di male???? Hanno portato via il lavoro ai veri artigiani, che poi sarebbero quelli di cui parla la pubblicità!!! come fai a dire che sono tendenziosi? portano documenti, filmati, ... mica parlano a vanvera!!


  3. tommaso Says:

    Se tendenzioso e' dimostrare l'ingordigia di pochi a danno di molti che con enormi sacrifici hanno fatto il made in italy,ben venga report.
    In italia ci sono oltre 10000 piccole aziende artigiane nel settore del mobile, che se dovessero passare tutte in mano ai cinesi, non moribbero loro, ma tutti noi che in queste aziende ci lavoriamo con serieta'.


  4. Mi piace molto come blog. Siamo di Reggio Emilia 


  5. Sartoria Says:

    Un blog davvero interessante. Noi ci occupiamo di abiti da sposa a Parma ma è sempre bello informarmi su qualsiasi argomento. Complimenti spezie per la mente